Share

ENZO FABIANI

In quasi tutti i quadri di Lisa Zanatta sembra di scorgere e di avvertire un vento profumato e luminoso che intessendosi con il colore porta a un richiamo pittorico fervido e gentile. Il fatto non deriva probabilmente dalla tecnica (o meglio, forse, dal modo) di dipingere: che รจ sciolta e vibrante, quasi che l'artista senta, anzi riviva, quella forza che, per dirla obbligatoriamente con Dylan Thomas, percorrendo la miccia verde dello stelo fa esplodere il fiore.

  • /