Share

SILVANO VALENTINI

Lisa Zanatta è andata facendo dei suoi paesaggi, come delle sue rare ma stupende nature morte e poi delle sue rigogliose composizioni floreali, gradualmente ma anche con denso e non usuale vigore espressivo, il cuore pulsante del suo mondo. Un mondo che scaturisce dal suo intimo più riposto ma che è insieme frutto di stimoli e suggestioni provenienti dal profondo rapporto con gli altri, o per meglio dire con l'altro.

  • /